Cerca
Filters
Close

Mantenitori di carica - come non far scaricare la batteria della moto

Arriva l'inverno, periodo in cui utilizzare la moto diventa sempre più difficile a causa del freddo, delle peggiori condizioni della strada e delle ore di luce sempre più corte. Molti motociclisti optano addirittura per il letargo del proprio mezzo, per poi risvegliarlo con i primi segni di primavera. Una moto che rimane ferma per troppo tempo necessita di un'ottma manutenzione e di accorgimenti che permettono di mantenerla sempre in perfette condizioni. 
La batteria della moto è sicuramente il componente più importante da salvaguardare durante l'inverno, per non ritrovarsi la brutta sorpresa di non riuscire a partire dopo la sosta.
Come non far scaricare la batteria della moto quindi? La soluzione è semplice, molto economica e sicura: utilizzare un mantenitore di carica.

Cos'è il mantenitore di carica
Mantenitore di carica

Non bisogna farsi ingannare dalle sue dimensioni, ormai ridottissime, perchè il mantenitore di carica non è un semplice caricabatterie, ma è a tutti gli effetti uno strumento con l'ntelligenza di un computer, che include tutti gli strumenti di diagnostica necessari per mantenere la batteria della moto a livelli ottimali.
Il mantenitore di carica incorpora un microprocessore, che regola il flusso di corrente in base allo stato della batteria. I mantenitori in commercio utilizzano diverse fasi in cui eseguono check della batteria ed erogano corrente. Tipicamente le fasi sono:

  1. Diagnostica: il mantenitore esegue il check del circuito e dello stato della batteria prima di iniziare qualsiasi operazione
  2. Recovery: in questa fase il mantenitore di carica eroga piccoli impuldi di corrente a intervalli regolari, per permettere alla batteria di riprendersi in caso di scarica quasi completa
  3. Carica controllata: il mantenitore di carica inizia ad erogare corrente alla batteria in maniera con una carica crescente
  4. Test: a ricarica completata viene eseguito un test della batteria per individuare eventuali malfunzionamenti o una limitata capacità di mantenimento di carica
  5. Mantenimento: viene erogata corrente solo all'occorrenza, mantenendo il livello ottimale di carica della batteria 

Le fasi descritte sono tipiche di un mantenitore di carica di fascia media, ma possono essere anche maggiori su dispositivi di fascia più alta.

Come si monta il mantenitore di carica

I mantenitori di carica devono essere attaccati con una spina ad una normale presa di corrente elettrica e alla batteria della moto mediante i due morsetti a coccodrillo forniti. Installarli sulle batterie delle Harley Davidson è molto semplice:
tipicamente bisogna accedere al lato positivo della batteria (rimuovendo l'eventuale sportello copri batteria), mentre per il polo negativo è possibile collegare il connettore a un qualsiasi bullone non verniciato collegato al telaio. Una volta posizionati i due morsetti è possibile collegare il mantenitore alla presa elettrica.
ATTENZIONE: per effettuare le operazioni con i morsetti sulla batteria bisogna sempre scollegare il cavo di alimentazione dalla presa elettrica, sia in fase di montaggio che in fase di smontaggio, per evitare accidentali corto-circuiti.
Solitamente non sono presenti pulsanti di accensione o spegnimento, i mantenitori di carica sono già attivi una volta che ricevono l'alimentazione dalla presa a muro.

Quanto costa un mantenitore di carica

Premettendo che la spesa di un mantenitore di carica è ampiamente ripagata dal risparmio sui costi di manutenzione che aiuta a prevenire, esistono in commercio mantenitori di carica da poche decine di Euro fino a qualche centinaia. Ovviamente se state scegliendo di acquistare un mantenitore di carica per la vostra Harley state già decidendo di investire sulla prevenzione, quindi il suggerimento è quello di non risparmiare troppo su questo apparecchio, perchè dispositivi economici potrebbero non soddisfare le aspettative o, peggio, arrecare danni alla batteria.

Su Customizzati.it abbiamo inserito una selezione dei migliori mantenitori di carica per moto in commercio:

Drag Specialties
TecMate
Battery Tender

Non resta che scegliere il più adatto e passare un inverno senza pensieri

Lascia un commento